logo foodandgoodlife
Cerca
img-1

Pesto di basilico senza aglio e senza lattosio

Siete alla ricerca di un Pesto di basilico senza lattosio e senza aglio? Siete nel posto giusto! Provate la mia ricetta! È buono e leggero.

Il pesto di basilico è una delle salse fredde più conosciute ed amate non solo in Italia ma nel mondo. Per diversi motivi sempre più persone preferiscono il pesto di basilico senza aglio e senza lattosio.

Pesto di basilico senza aglio e senza lattosio
Pesto di basilico senza aglio e senza lattosio. Buono e leggero.

Ottimo condimento per i primi piatti, come condimento per gli spaghetti di zucchine, ma anche per i secondi, per torte salate o per guarnire sfiziosi antipasti.

Vi consiglio di provarlo anche su un semplice petto di pollo alla piastra, oppure sulle uova o per delle ottime bruschette con il mio pane low carb.

La ricetta per preparare il pesto è facile e veloce, basta avere gli ingredienti giusti e di qualità.

Ho deciso di prepararlo in casa perché non sono mi piacciono gli ingredienti di quelli che si trovano in commercio, troppi ingredienti, conservanti e soprattutto per la presenza degli oli vegetali che non sono molto salutari per via dell’alta percentuale di omega6.

La mia versione è molto semplice e con solo quattro ingredienti. Questa salsa è perfetta per tutti ma anche per chi segue un’alimentazione Paleo, Chetogenica o senza glutine, ma anche per gli intolleranti al lattosio e per chi è allergico all’aglio o non lo gradisce.

Vediamo quali sono gli ingredienti, vi lascio subito la ricetta.

Pesto di basilico senza lattosio e senza aglio, ricetta per 3/4 persone

Ingredienti

  • 70 g. di basilico fresco;
  • 40 g. di pinoli;
  • meno di mezzo cucchiaino (circa 1/3) di sale marino integrale
  • mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva;

Procedimento del pesto senza lattosio

  1. Laviamo il basilico sotto l’acqua corrente e asciughiamolo con la centrifuga oppure con un canovaccio pulito ma molto delicatamente;
  2. mettiamo tutti gli ingredienti in un mini frullatore  o nel bimby;
  3. frulliamo a intermittenza per alcuni secondi finché non avremo un composto cremoso e omogeneo,
  4. se volete una salsa un po’ più fluida aggiungete altro olio verso la fine;
  5. assaggiate e aggiustate con il sale;
  6. a questo punto il pesto è pronto per essere utilizzato.

Consigli utili

  • Per la miglior riuscita del pesto sarebbe perfetto se tutti gli ingredienti fossero freddi di frigo, compreso l’olio.
  • Possiamo conservare il pesto in frigo per massimo due giorni,  in un contenitore ermetico o coperto con pellicola. Possiamo anche congelarlo in piccoli vasetti. Se rendete il pesto più fluido potrete usarlo per guarnire i vostri piatti o come salsa da mettere a tavola durante gli antipasti, in tal modo ognuno si servirà come desidera.
  • Al posto dei pinoli possiamo utilizzare mandorle o noci, in questo caso possiamo aggiungerne qualche grammo in più.

Se vi piacciono le mie ricette condividetele sui vostri Social!

Per restare sempre aggiornati nulle novità, sui nuovi articoli e sulle ultime ricette seguitemi sui Social qui sotto indicati: (clicca sulle parole colorate)

    1. Instagram @food_n_goodlife
    2. Facebook pagina potete seguirmi su Food and good life
    3. Gruppo Facebook Le mie ricette low carb, keto, paleo, life120 e senza glutine”.
    4. Sul canale YouTube dove a breve aggiungerò dei video sulla lista della spesa per la dieta low carb, keto e senza glutine, i prodotti migliori da acquistare e dove spendere meno.
    5. Telegram gruppo Food and good life

Potete preparare gli spaghetti di zucchine al pesto oppure condire gli gnocchi di cavolfiore keto o gli gnocchi di patate dolci paleo.

Buona preparazione e good life a tutte/i!

Mary Geloso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso di Cucina Online Low Carb

Scopri di più

I posti sono limitati!