logo foodandgoodlife
Cerca
Panini ai semi di lino senza albume

Panini ai semi di lino senza albume

Ecco finalmente la ricetta dei panini ai semi di lino senza albume d’uovo che stavi aspettando.

Dopo il grande successo dei panini ai semi ecco una ricetta senza gli albumi. Se sei alla ricerca di un’alternativa deliziosa e salutare per i tuoi panini preferiti senza dover usare l’albume, questa è la ricetta perfetta. Sono certa che ti piacerà moltissimo anche questa.

Panini ai semi di lino senza albume

Questi panini ai semi di lino senza albume sono a basso contenuto di carboidrati, soddisferanno il tuo desiderio di pane senza compromettere la tua dieta chetogenica, low carb, paleo o senza glutine. Sono ricchi di fibre e grassi sani, inoltre i semi di lino sono una buona fonte di omega3.

Provali con diverse farciture, come salmone e insalata, verdure grigliate, hamburger e pomodoro, affettati artigianali o con crema di zucchine e salmone selvaggio affumicato. Insomma, crea il tuo panino low carb personalizzato, sano e gustoso.

Provali subito, aspetto un tuo parere.

Ricetta keto per panini ai semi senza albume

Ingredienti

  • 250 g di semi di lino da macinare al momento ( clicca qui ) o ( clicca qui );
  • 250 ml di acqua naturale a temperatura ambiente;
  • 1 cucchiaio di xantano ( clicca qui ); In alternativa due cucchiai di psillium (clicca qui per lo psillium)
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato;
  • 3 cucchiai di aceto di mele o succo di limone;
  • mezzo cucchiaino e poco più di sale marino integrale;
  • spezie a piacere (es: curcuma, pepe, aglio in polvere, rosmarino in polvere, origano).

Procedimento

  1. Macinare i semi di lino con un macina semi/caffé ( clicca qui ) fino a ridurli in farina fine
  2. In una ciotola mettiamo la farina di semi di lino, lo xantano, il sale, le spezie che abbiamo scelto di usare e l’acqua, mescoliamo bene il tutto e lasciamo riposare il composto per 10-15 minuti circa.
  3. Trascorso il tempo, accendiamo il forno a 170 gradi ventilato, riprendiamo il composto e aggiungiamo il bicarbonato e l’aceto o il succo di limone (versa l’aceto o il succo di limone sul bicarbonato in modo che si attivi), amalgama bene il tutto.
  4. Prendiamo la teglia del forno e copriamola con carta forno, formiamo i panini versando un cucchiaio e mezzo di composto sulla teglia, formiamo tutti i panini ben distanziati e inforniamo in forno ben caldo per circa 30-35 minuti.
  5. Ogni forno è diverso, quindi potrebbe servire qualche minuto in più.
  6. A cottura ultimata sfornate, lasciate raffreddare ed ecco che saranno pronti per i vostri pasti low carb senza farina di cereali.

Consigli utili

  • Questi panini keto possono essere surgelati.
  • Si conservano in frigo per 3 o 4 giorni.
  • Potete usare i semi di lino chiari per un gusto più delicato.
  • Sulla superficie dei panini, prima di infornare, potete aggiungere dei semi di sesamo o semi di girasole.
  • Se non potete mangiare i semi di lino dovrete usare una maggiore quantità di altra farina di semi.

Finalmente è disponibile il libro di ricette senza zucchero e senza farina. Un libro di 300 pagine con oltre 90 ricette, per chi segue la dieta keto, per chi vuole mangiare in modo più sano con meno carboidrati e per chi vuole semplicemente tenere controllata la glicemia.

Per restare sempre aggiornati sulle novità del blog e sulle nuove ricette, iscrivetevi alla newsletter nella home page del blog e seguitemi sui social qui sotto indicati:
  1. Instagram @food_n_goodlife
  2. Facebook pagina potete seguirmi su Food and good life
  3. Gruppo Facebook “Le mie ricette low carb, keto, paleo, life120 e senza glutine.
  4. Sul canale YouTube dove a breve aggiungerò dei video sulla lista della spesa per la dieta low carb, keto e senza glutine, i prodotti migliori da acquistare e dove spendere meno.
  5. Telegram gruppo Food and good life

Buona preparazione e Good Life!

Mary Geloso

13 risposte

  1. Ciao ho provato a farli ma non so perché l impasto è venuto subito dopo i 10 Min di riposo, duro quindi quando ho aggiunto lievito attivato ho fatto fatica a impastare perché era duro.spero che in cottura non mi vengano duri come pietra…

    1. Ciao Patrizia, non abbiamo provato quindi non so dirti. Però nel gruppo hanno provato con lo psillium, il risultato è stato ottimo e infatti l’ho anche aggiunto alla ricetta. Fammi sapere se può andar bene per te. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso di Cucina Online Low Carb

Scopri di più

I posti sono limitati!