logo foodandgoodlife
Search

PRIMI

img-1
img-2

Primi Senza glutine e low carb

primi senza glutine e low carb possono essere realizzati in modo alternativo ma pur sempre molto gustosi e nutrienti. Quindi non sarà necessario dire addio ai primi piatti, li faremo con ingredienti diversi e con ricette alternative.

Quali sono i primi piatti low carb?

Possono essere degli spaghetti di zucchine, già molto usati da chi segue un’alimentazione Low carb come la Chetogenica o la Paleo dieta.
Per preparare gli spaghetti di zucchine o le fettuccine di zucchine basterà comprare uno spiralizzatore elettrico, facilissimo da usare, in pochi minuti avremo tanti spaghetti di zucchine o di altre verdure o ortaggi a vostra scelta.
Dopodiché si fanno saltare velocemente in padella, aggiungete il condimento che preferite e ecco il vostro pasto a basso contenuto di carboidrati, senza glutine, sano, light e che non vi farà sentire appesantiti.
 
Ma tra i primi low carb ci sono anche dei piatti molto classici della cucina italiana, come gli gnocchi di ricotta e spinaci, per esempio gli Gnudi, ma nel nostro caso li prepareremo usando farine alternative, a basso contenuto di carboidrati e senza glutine. Poi ci sono i classici minestroni senza legumi, la stracciatella in brodo, le buonissime creme o vellutate di verdure.

Un’ottima scelta possono essere anche gli sformati di verdure, con ingredienti come ricotta e spinaci o zucchine o bieta. Queste portate ed altre rientrano nei primi piatti senza glutine e low carb, piano piano vi mostrerò le mie ricette migliori e quelle che preferisco.

img-3

Chi segue una dieta paleo può trovare on-line la pasta di platano, la pasta di semi di lino.

Chi segue una dieta Chetogenica spesso usa la pasta Shirataki, un tipo di pasta preparata con la farina ricavata dalla radice del konjac. Hanno solo fibre, pochissime calorie e nessun carboidrato.

Anche nella dieta Chetogenica si potrà usare la pasta di semi di lino o la pasta o risino Shirataki (fibra di konjac). Molto usate anche nelle diete ipocaloriche.

 

Per ora io resto sul cibo vero e naturale e per questo non le ho ancora mai provate personalmente. Non sono per niente tentata di mangiare la pasta Shirataki perché alla fine è solo fibra e costa davvero tantissimo, troppo! Preferisco prepararmi gli spaghetti di zucchine o di batata o di zucca o cose simili ma più naturali, economiche e alla portata di tutti!

Al massimo sarei propensa a provare la pasta con la farina di semi di lino o sesamo o zucca, nel caso poi vi farò sapere.

Per restare aggiornati seguitemi su Instagram @food_n_goodlife

Intanto vediamo cosa preparare oggi per un pranzo low carb o per una cena a basso contenuto di carboidrati!